Storia recente di un impianto ...”sfortunato”?!?

Stampa

Nel pensare al mio intervento per l'incontro: Ca de' Testi: passato, presente e futuro di un impianto sportivo “all'avanguardia” (domenica 22 gennaio 2012, Sala Atelier), sono due le cose che spero: spero di farlo davanti ad un pubblico di sportivi più che di politici, spero che le persone presenti capiscano che la funzione dell'opposizione è quella di controllare che le cose vengano fatte bene e di cercare di intervenire quando si vedessero delle carenze nell'operato di chi amministra.

E stavolta le carenze ci sono state. Non credo sia solo un'opinione.

Innanzitutto una carenza di comunicazione: quando dall'opposizione arrivano domande legittime, chi governa deve fornire delle risposte. Questo è nei patti. Non abbiamo condotto attacchi personali: chiedere le dimissioni di un Assessore significa avere enormi dubbi sul suo operato, non necessariamente sulla sua persona! Chiedere una Commissione di Indagine significa essere preoccupati per la deriva che hanno preso gli eventi, non significa essere intrinsecamente “brutti e cattivi”!

Cercheremo quindi di ripercorrere un po' le tappe che hanno portato agli ultimi eventi, nella speranza che quelli che sono presenti in sala possano correggere, e al limite anche smentire l'idea che ci siamo fatti del modo in cui il problema è stato portato avanti.

Una precisazione su tutte: l'opposizione è contenta quando i problemi vengono risolti. E, se all'inizio della settimana scorsa la rottura del telone è stata sistemata, siamo felici. Anzi, speriamo che la nostra azione sia stata di stimolo all'efficienza dell'azione di chi ci amministra.

Iniziamo ora il nostro percorso:

E' notizia di attualità che all'inizio di questa settimana anche il secondo strappo al telone è stato riparato.

E di questo, lo ribadisco qui come ho già fatto altrove, siamo solo contenti. E speriamo che la nostra azione di controllo sia stata di stimolo alla risoluzione della questione.

Sull'aspetto gestionale, invece, temiamo che ci attenda un futuro intenso. Speriamo che l'ammissione degli errori commessi in passato aiuti la presente Amministrazione e quelle future a non cadere negli stessi inciampi.

 

Squarcio Telone 16 dicembre